Barbara Mastroianni, fiica celebrului actor, s-a stins din viață


Fiica cea mare a lui Marcello Mastroianni a murit la vârsta de 66 de ani. 


Barbara Mastroianni era fiica pe care Marcello a avut-o cu prima soție, Flora Carabella. Presa notează că Barbara Mastroianni, un cunoscut designer de costume, a dus în ultimii ani o luptă grea cu cancerul.

Ea s-a făcut remarcată prin intermediul costumelor create pentru filme ale lui Federico Fellini, Mauro Bolognini sau Elio Petri. 

Printre cei care au condus-o pe Barbara pe ultimul drum s-au numărat și actrița Cahterine Deneuve, cunoscutul cântăreț Renato Zero, dar și sora ei vitregă, Chiara Mastroianni.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Addio alla costumista #BarbaraMastroianni, era la figlia primogenita dell’indimenticabile Marcello Chi era Barbara nella vita ? Mastroianni, figlia di Marcello e di Flora Carabella. Ne hanno data notizia gli amici più cari che le sono stati vicini anche negli ultimi giorni insieme alla sorella Chiara Mastroianni. Ammalata da tempo a causa di un tumore, la costumista era ricoverata da qualche settimana. Aveva 66 anni La camera ardente sarà aperta domattina presso la clinica Villa del Rosario e i funerali si svolgeranno sabato alle 12 alla chiesa di San Gioacchino, a Roma. Donna schiva nelle relazioni pubbliche ma calda di umanità, ironia e passione di vivere nella vita privata, Barbara non amava parlare del padre e di rado aveva interrotto il suo pudico silenzio salvo per ricordarlo come un papà affettuoso anche se spesso lontano, giocoso, eterno "fanciullo" dentro e fuori dal set. Si era costruita un percorso di via e di lavoro autonomo, partendo dalla passione di famiglia per lo spettacolo, ma sposando il suo gusto per il costume, per la messa in scena. Si era avvicinata al design e alla scenografia negli anni '70 collaborando con Gabriella Pescucci sul set di Per le antiche scale con la regia di Mauro Bolognini. Da lì, grazie al suo talento e poi all'amicizia e al magistero di Vera Marzot, avrebbe firmato i costumi per autori importanti, da Patroni Griffi (al Festival di Spoleto) a Elio Petri (Le mani sporche), da Luca Ronconi a Federico Fellini (con Maurizio Millenotti) e a Ettore Scola (con Gabriella Pascucci). Dopo un lungo e felice sodalizio con Umberto Tirelli e la sua celebre sartoria Perniconi lo spettacolo, Barbara aveva poi scelto di lasciare il cinema e il teatro, attratta dalla fisicità della creazione. Aveva trovato nel legno, nell'ideazione dj mobili originali per concezione e realizzazione la sua vena artistica più personale. #Marcellomastroianni

A post shared by Newsnotizie (@alifeinpinkone) on

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#MarcelloMastroianni #BarbaraMastroianni

A post shared by Marcello_Mastroianni Fans (@marcello_mastroianni_) on

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

????#barbaramastroianni

A post shared by Laurence Patrice (@laurence_patrice) on

xxx



related posts